ccome2016-small

C-Come – Copywriting, Creatività e Content Marketing

30 gennaio 2016 Roma

Una giornata intera dedicata al copywriting, al content marketing e alla creatività

#ccome16

Ecco perché non puoi proprio mancare

Adesso ti diciamo perché inserire C-Come nella lista dei tuoi desideri (da realizzare)

  • Un programma che ti piacerà (e non ti farà annoiare)

    A C-Come la noia è messa alla porta. Per te abbiamo pianificato un’intera giornata di formazione e aggiornamento, con 14 moduli da 20 minuti. Quello di C-Come è un format snello e veloce che ti permetterà di aggiornarti, senza annoiarti, sulle principali tematiche connesse a content marketing, copywriting e creatività. L’unica cosa a essere di casa, a C-Come, è la qualità. Alla noia il badge non lo diamo.


  • 15 esperti per 14 interventi che ti arricchiranno

    Quando abbiamo selezionato i relatori, abbiamo subito pensato a persone qualificate. Persone che ogni giorno si trovano a redigere testi, studiare soluzioni creative, migliorare l’usabilità dei siti, seguire progetti di comunicazione e svolgere mansioni magari meno “divertenti”, ma vitali, come la misurazione del ROI e la pianificazione del budget. Sono professionisti veri, che ti sapranno trasmettere esperienza e passione e dare consigli utili per il tuo lavoro.


  • Un’atmosfera che sa di casa

    Apprezziamo i convegni formali, ma per C-Come abbiamo voluto qualcosa di diverso. Qualcosa di serio e professionale, ma non serioso. A C-Come si respira aria di casa, perché senti di essere tra amici. Non hai paura di chiedere, alzare la mano, confrontarti. Anche per questo esci più arricchito.


  • Una vera giornata di networking

    Quando ci si iscrive a un evento si spera di conoscere persone nuove. Poi, vuoi la timidezza, vuoi il tempo, le occasioni di fare networking sono sempre minime. Eh, lo sappiamo bene: è per questo che le occasioni di networking le creiamo noi per te. Come? Non possiamo svelartelo: è una sorpresa.


  • Tutte le slide dell’evento, dritte dritte nella tua casella

    Durante l’evento fai live tweeting, scatta le foto della sala, fatti tutti i selfie che vuoi e #stasenzpensier. Insomma: goditi la tua giornata di C-Come senza chiederti “ma le slide?”. Le slide te le inviamo noi, la settimana successiva. Riceverai quelle di tutti i relatori, dritte dritte nella tua casella email.


  • Il servizio navetta

    Grazie alla partnership con Generbus, mettiamo a disposizione, gratis, delle navette dal piazzale della metro Eur Magliana all’SGM Centro Congressi, per un massimo di 200 persone. Ti comunicheremo via email gli orari per il transfer di andata e ritorno.


0001

I relatori di C-COME 2016

Felice Arborea

Felice Arborea

Social Media Strategist Miyagi

Giuseppe Brugnone

Giuseppe Brugnone

Digital e Social Media Manager di LEGO Italia

Roberta Buzzacchino

Roberta Buzzacchino

Facilitatrice d’apprendimento, Formazione INPS

Luisa Carrada

Luisa Carrada

Autrice del sito e del blog www.mestierediscrivere.com

Valentina Falcinelli

Valentina Falcinelli

Direttore creativo di Pennamontata, content strategist

Gianluca Fiorelli

Gianluca Fiorelli

Consulente Strategic SEO e Inbound Marketing

Vera Gheno

Vera Gheno

Twitter manager, Accademia della Crusca

Francesca Parviero

Francesca Parviero

Official LinkedIn EMEA Talent Solutions Partner – Digital HR & Personal Branding Strategist – Autrice di LinkedIn per Aziende e Professionisti

Valerio Notarfrancesco SEO

Valerio Notarfrancesco

Seo & Digital Marketing

Futura Pagano

Futura Pagano

Digital strategist e project manager

Rand Fishkin

Rand Fishkin

Founder and wizard of Moz

Giulio Xhaet

Giulio Xhaet

Co-founder Made in Digital, autore de Le Nuove Professioni Digitali

Bruna Nania & Martina Borsoi

Social media manager / Communications manager Coca-Cola Italia

Alessandro Zaltron

Alessandro Zaltron

Scrittore e storyteller

Quest’anno puoi acquistare anche il pacchetto “Live streaming”!

Programma


  • 9:00 – Registrazione


  • 10:00 – Presentazione e avvio lavori


  • Valerio Notarfrancesco
    Content Marketing per la Brand Reputation
    La reputazione di un Brand si gioca sui risultati di ricerca di Google, tra le principali fonti di informazione per futuri clienti, fornitori, investitori e personale dipendente. Basta che il motore di ricerca mostri un risultato che non mette in buona luce il Brand che viene vanificato tutto l’impegno e lo sforzo profuso per gestire la reputazione dell’azienda.
    Vediamo insieme come gestire la reputazione di un Brand sui motori di ricerca grazie al content marketing.


  • Valentina Falcinelli
    C come Chiarezza
    Sappiamo tutti che scrivere in modo chiaro è fondamentale. Ma come si fa? In questa sessione scoprirai i principi della chiarezza applicati alla scrittura, con consigli pratici e subito spendibili. Sei pronto a tagliare tutti, ma proprio tutti i rami secchi?


  • Giuseppe Brugnone
    Content Marketing: come farlo con un pugno di mattoncini LEGO®
    I mattoncini LEGO sono portatori di creatività e divertimento, ma un pugno di mattoncini può essere facilmente trasformato in un contenuto digitale? Scopriremo insieme come a volte non sia proprio così facile.


  • Futura Pagano
    Social network strategy sheet. Documenti strategici per fare dei tuoi canali digitali luoghi di relazione
    Dal sito web ai mobile touch point, cosa è cambiato? Sicuramente l’approccio: quello che era vetrina presenzialista oggi è luogo di relazione. Ma come trasformare incontri sporadici tra brand e utente in una relazione duratura, stabile e felice? Usando il kit “social network strategy sheet” costruiamo insieme la user/brand experience.


  • Alessandro Zaltron
    Le parole sono importanti
    Le parole sono importanti perché stanno alla base delle relazioni umane. Le parole scritte, in particolare, sono il modo più frequente con cui ogni giorno comunichiamo al lavoro e per lavoro. Con parole scritte cerchiamo di acquisire nuovi clienti e rispondiamo a reclami di utenti arrabbiati, chiediamo aumenti di stipendio al capo e condividiamo informazioni importanti fra colleghi.


  • Gianluca Fiorelli
    Guida Pratica alle Metriche di Content
    Ovvero, come utilizzare i dati per capire se i tuoi contenuti funzionano davvero. Parlerò di Content Inventory, Matrice di Contenuti, Metriche per contenuti che devono convertire, Metriche per contenuti editoriali e Metriche per campagne di content. Queste ultime sono specialmente importanti, perché non solo possono guidarci per stabilire un budget realista, ma anche perché sono quelle metriche che realmente si devono mostrare (e vendere) ai clienti… e non X Links in Y siti con PR 5.



  • 13:00 – Pranzo


  • Vera Gheno
    Twittare cultura: ossimoro o combinazione possibile?
    Con tutte le specificità dei social network, è mai possibile usarli per fare cultura senza risultare noiosi e pedanti? Ma poi, che cosa vuol dire, esattamente, “fare cultura” sui social? Quali sono le responsabilità dei creatori di contenuti, e in che modo è possibile aggirare la diffidenza di chi, dalla rete, vuole soprattutto l’intrattenimento? A quattro anni dallo sbarco dell’Accademia della Crusca su Twitter e Facebook si parlerà di questo e altro, di epic fail ed epic win, e della fatica giornaliera di “incrociare i flussi”.


  • Luisa Carrada
    Scrivere testi lunghi (e portare il lettore fino alla fine)
    Sono vent’anni ormai che il mantra dei testi brevi risuona sul web, il luogo in cui non facciamo che leggere, ma in cui tendiamo a leggere il meno possibile (almeno così ci dicono). In realtà ci sono testate e siti di enorme successo strapieni di testi lunghi e il longform journalism impazza. Come fanno? Con qualche attenzione nella struttura del testo, dal macrocosmo della pagina al microcosmo della frase.


  • Francesca Parviero
    Scrivere su LinkedIn Pulse, la publishing platform con oltre 400 milioni di autori e lettori.
    LinkedIn è il professional network per eccellenza. Oggi possiamo valorizzare il nostro profilo personale anche attraverso la redazione di contenuti editoriali, da diffondere grazie alla rete dei nostri contatti professionali e dei nostri follower. Saper declinare i contenuti per LinkedIn Pulse è fondamentale perché accresce la nostra credibilità professionale e ci permette di raggiungere in modo strategico – e passivo – una più ampia platea di lettori competenti e interessati alla qualità del nostro lavoro. Per chi lavora come freelance o come collaboratore d’azienda oggi Pulse è un potente strumento di Personal Branding e permette alle aziende di contare su validi Brand Ambassador in grado di veicolare la migliore immagine di sé, e quindi dell’azienda, con un impatto importante nei processi di marketing, vendite (social selling) e Risorse Umane (Employer Branding e Talent Attraction).


  • Bruna Nania, Martina Borsoi
    Da Always Coca-Cola a Taste The Feeling: come lo storytelling si è fatto strada nella comunicazione di Coca-Cola
    Coca-Cola ha da sempre messo al centro della sua narrazione, storie e racconti capaci di coinvolgere i suoi diversi pubblici. Oggi lo fa con un approccio nuovo anche attraverso Journey Italia e i social media.


  • Giulio Xhaet
    Cellulosa, pixel ed emoji
    Un breve viaggio per capire come la simbologia della comunicazione scritta sia stata rivoluzionata dagli strumenti digitali e i social media. Dalla sintesi, ai neologismi, agli emoticon, agli emoji. Per capire come gestire le proprie relazioni professionali e lavorative, qualunque sia la nostra età.


  • Roberta Buzzacchino
    Mind mapping: una scrittura radiale come il pensiero
    La tecnologia ha velocizzato il nostro modo di scrivere: con un semplice clic tagliamo, copiamo, incolliamo testi che salgono e scendono lungo il foglio di vetro. Ma per scrivere in modo chiaro e semplice è importante una buona progettazione. In questa fase il mind mapping può esserci utile: la sua architettura radiale permette di individuare le priorità comunicative ed evidenziare le correlazioni che nella scrittura alfabetocentrica (lineare, sequenziale, chiusa tra un inizio e una fine) restano inevitabilmente più nascoste. Sarà presentato un caso di applicazione del metodo nei processi formativi INPS.


  • Felice Arborea
    Steal a live! Rubare l’attimo, raccontare un momento
    Con il passare degli anni gli eventi si sono trasformati da mezzo per raccontare qualcosa a qualcosa da raccontare. Il video è il veicolo principale sul quale far viaggiare questo racconto. App come Periscope o Mentions lo dimostrano, la social ubiquity è l’ambizione personale del momento. Tu vuoi essere lì, io voglio che tu sia qui.


  • Rand Fishkin (video intervento)
    Content Marketing: il segreto del successo
    La maggior parte di noi ha ben chiari gli obiettivi del content marketing. Ma è diventato più difficile che mai garantire l’efficacia di ogni singolo topic o pezzo di contenuto.  In un video intervento speciale per C-Come, Rand condividerà la sua esperienza e la sua ricerca nel content marketing per far sì che anche tu abbia una strategia di content marketing vincente nel 2016.


  • Sorpresa finale e conclusione


  • 18:30 – Fine dei lavori


Solo 400 posti in sala.
Meglio non vivere di rimpianti: iscriviti ora.

Un programma ricco, sorprese e momenti di puro networking, 15 relatori pronti a regalarti tanti consigli utili. E se non puoi esserci fisicamente, puoi scegliere il pacchetto “Live streaming”.

0001

Dove si terrà C-Come 2016

La location di C-Come 2016 sarà l’SGM Conference Center, situato in Via Portuense 741, a Roma. Puoi raggiungerlo in auto (troverai un comodo parcheggio gratuito) o con i mezzi pubblici.

AUTOBUS
Dalla Stazione Termini prendi l’autobus H per 11 fermate e scendi alla fermata Gianicolense/S. Camillo, poi prendi la linea 786 o 773 (direzione REDUZZI) e scendi alla fermata Portuense/Vicolo Clementi. In alternativa, scendi alla Stazione Trastevere e prendi la linea 786 o 773, come sopra.

METROPOLITANA
Dalla Stazione Termini prendi la Metro B direzione Laurentina, e scendi alla stazione di Eur Magliana. Qui poi, per le prime 200 persone, mettiamo a disposizione, gratis, le navette Generbus. Se dovessi arrivare tardi, o trovare le navette già al completo, puoi prendere il bus 771 direzione Via Portuense e scendere alla fermata Portuense/Vicolo Clementi.

#ccome16 prezzo speciale a partire da 60€

0001

Sponsor ufficiale

 cocacola

Partner

Digitalic

Stravideo

Generbus

lavoradio_logo

caffe

logo_comunicazione_lavoro_corsi